Nora – Pula 2022

Teatro Romano di Nora

Parole (In)cantate

giovedì 7 luglio – ore 20.00
La “Parole (In)cantate” di intellettuali, scrittori e poeti affidate alla voce di Elena Pau e al pianoforte di Alessandro Nidi per un ideale viaggio nel Novecento sul filo delle melodie, tra canzoni d’autore, riflessioni, invettive, con la direzione artistica di Marco Parodi.

Due colori esistono al mondo. Il verde è il secondo.

venerdì 8 luglio – ore 20.00
Omaggio a Sergio Atzeni con la performance di Lea Karen Gramsdorff, attrice e regista, che interpreta – nella “stanza sonora” creata da Simone Dulcis – i testi poetici di “Due colori esistono al mondo. Il verde è il secondo”, quasi un diario in versi dello scrittore prematuramente scomparso.

Toni Servillo legge Grazia Deledda

sabato 9 luglio – ore 20.00
Toni Servillo, straordinario attore partenopeo, interprete geniale e versatile, legge le novelle e le poesie di Grazia Deledda: un imperdibile recital pensato per la Notte dei Poeti, per uno speciale omaggio alla scrittrice nuorese, Premio Nobel per la Letteratura.

Alice canta Battiato

giovedì 14 luglio – ore 20.00
Omaggio al grande cantautore siciliano, “Alice canta Battiato” è un concerto emozionante e raffinato: una versione intimistica di brani celeberrimi e altri meno noti, nell’interpretazione di Alice, accompagnata al pianoforte da Carlo Guaitoli, tra musica e poesia.

Interno Familiare

venerdì 15 luglio – ore 20.00
Iaia Forte interpreta un racconto di Anna Maria Ortese, “Interno Familiare”, tratto da “Il mare non bagna Napoli”, incentrato sulla figura di una donna prigioniera nella sua solitudine, che sogna l’amore, circondata da “una famiglia atroce”, sulle note del sax di Javier Girotto.

Supplici

sabato 16 luglio – ore 20.00
Serena Sinigaglia si confronta con “Le Supplici” di Euripide: sette attrici interpretano le madri degli eroi caduti a Tebe, giunte ad Atene per chiedere l’intercessione di Teseo e riavere i corpi dei figli uccisi. Un rito funebre diventa atto di memoria attiva contro l’insensatezza della guerra.

Un’ultima cosa – cinque invettive, sette donne e un funerale

domenica 17 luglio – ore 20.00
Concita De Gregorio racconta cinque figure luminose del Novecento – Dora Maar, Amelia Rosselli, Carol Rama, Maria Lai e Lisetta Carmi – artiste straordinarie, pittrici, poetesse, fotografe, spesso rimaste in ombra o “all’ombra di qualcuno”, con la colonna sonora di Erica Mou.

Tangos por Astor y Amelita

giovedì 21 luglio – ore 20.00
La cantautrice algherese Franca Masu interpreta il tango di Astor Piazzolla, attraversando idealmente il mare fino a Buenos Aires sul filo delle note, con un’antologia preziosa di brani scritti dal compositore argentino per Amelita Barbar, sua compagna di vita e d’arte.

Agamennone

venerdì 22 luglio – ore 20.00
Massimo Venturiello porta in scena la storia di “Agamennone” nella versione di Ghiannis Ritsos, straordinario drammaturgo e poeta ellenico, che rilegge con sensibilità contemporanea l’antica tragedia di Eschilo sul ritorno a Micene del vincitore di Troia e la vendetta di Clitemnestra.

Alfabeto delle emozioni

sabato 23 luglio – ore 20.00
Stefano Massini propone il suo “Alfabeto delle emozioni” in cui affronta il tema delicato e complesso delle umane passioni e del mutare degli stati d’animo. Ogni lettera corrisponde a una storia su artisti e personaggi celebri, da Arthur Conan Doyle a Marc Chagall, da Giosuè Carducci a Al Capone.

Room 22

venerdì 29 luglio – ore 20.00
“Room 22” della Compagnia Funa (spettacolo vincitore Danza Urbana XL 2022) creato e danzato da Marianna Moccia e Valeria Nappi indaga le forme di comunicazione. Il progetto nato in tempo di lockdown parte dalla solitudine, per approdare a una “danza d’insieme” primordiale e universale.

Zatò e Ychì

venerdì 29 luglio – a seguire
“Zatò e Ychì” – da un’idea di Senio Giovanni Barbaro Dattena, che firma anche regia e costumi (realizzati da Stefania Dessì) – si ispira al celebre samurai cieco per raccontare un duello simbolico tra femminile e maschile, un rito guerriero danzato da Valeria Russo e Lucas Monteiro Delfino.

Pretura Regia – Pula

Italia Mundial

domenica 10 luglio – ore 21.30
Federico Buffa, cronista sportivo e volto di Sky Sport, racconta la vittoria della nazionale azzurra guidata da Enzo Bearzot ai mondiali si Spagna del 1982, e rievoca le atmosfere di quella moderna epopea tra splendidi goals, incursioni nella storia e momenti indimenticabili.

I segreti dei poeti

mercoledì 13 luglio – ore 21.30
“I segreti dei poeti” di Marina Thovez, che firma anche la regia, è un’indagine, ironica ma non troppo, alla ricerca dell’ispirazione: l’attore e comico Mario Zucca si confronta con le “prime stesure” degli immortali capolavori di Dante Alighieri, Giacomo Leopardi, Gabriele D’Annunzio.

Area archeologica di Nora

Trame

martedì 19 luglio e mercoledì 20 luglio – ore 19.00
Schegge di memoria, tra l’eco di antichi miti e leggende e rimandi alla storia, con “Trame”, progetto site specific di e con Rossella Dassu, in forma di racconto corale tra danze e riti, che traccia un percorso tra le rovine della città sommersa, dalla chiesetta di Sant’Efisio fino alle torri spagnole.