Press

Benvenuti nell′area stampa.
In questa sezione del sito potete trovare:

comunicati stampa
rassegna stampa
link e contatti

INFO e CONTATTI:
per l’Ufficio Stampa del CeDAC/ Sardegna:
Anna Brotzu – cell. 328.6923069
cedac.uffstampa@gmail.com

Teatro e musica, danza e poesia per il XL Festival La Notte dei Poeti a Nora e Pula

Su il sipario sul XL Festival La Notte dei Poeti firmato CeDAC Sardegna : quindi titoli in cartellone dal 7 al 29 luglio al teatro romano di Nora e a Pula. Tra i protagonisti Toni Servillo, Iaia Forte e Javier Girotto, Massimo Venturiello, Mario Zucca e Stefano Massini, la giornalista e scrittrice Concita De Gregorio e il cronista sportivo Federico Buffa, le cantautrici Alice e Franca Masu. In scena anche il dramma de “Le Supplici” da Euripide con la regia di Serena Sinigaglia, un omaggio a Sergio Atzeni con Lea Karen Gramsdorff e le “Parole (In)cantate” con Elena Pau in ricordo di Marco Parodi, le “Trame” di Rossella Dassu e poi spazio alla danza con “Zatò e Ychì” e “Room 22” (Danza Urbana XL 2022).

Valentina Cervi “legge” Natalia Ginzburg, una serata di danza e “Voci” e Paolo Calabresi e Violetta Zironi in “Lolita” a Nora per il XXXIX Festival La Notte dei Poeti

Il XXXIX Festival “La Notte dei Poeti” organizzato dal CeDAC ( Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna nell’area archeologica di Nora a Pula prosegue fra teatro, musica, danza e poesia fino al 30 luglio: giovedì 22 luglio alle 20 sul palco sospeso tra mare e cielo Valentina Cervi interpreta “La strada che va in città” di Natalia Ginzburg con la regia di Iaia Forte, venerdì 23 luglio dalle 19 spazio alla danza con “Study about repetition and efforts” di e con Ares D’Angelo e Martina Martinez Barjacoba e a seguire il progetto site specific “Voci/ Ogni isola ha il suo labirinto” di e con l’attrice Rossella Dassu, poi sabato 24 luglio alle 20 Paolo Calabresi legge “Lolita” di Vladimir Nabokov con le musiche di Violetta Zironi.

Su il sipario sul XXXIX Festival “La Notte dei Poeti” organizzato dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare per lo Spettacolo dal Vivo in Sardegna nell’area archeologica di Nora a Pula: 16 titoli tra teatro e danza, musica e poesia dal 1 al 30 luglio 2021

Teatro, musica, danza e poesia in uno scenario di indicibile bellezza con la XXXIX edizione del Festival “La Notte dei Poeti” organizzato dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna nell’area archeologica di Nora.
Sedici titoli in cartellone dal 1 al 30 luglio 2021 tra spettacoli e concerti, raffinate mises en espace e letture in rock, performances di danza urbana e progetti site specific con i nomi di punta della scena nazionale e isolana. Tra i protagonisti Umberto Orsini e Massimo Popolizio, Mariangela D’Abbraccio e Valentina Cervi, il pianista Franco D’Andrea con il trombettista Dave Douglas, il giornalista Aldo Cazzullo e il fondatore dei Litfiba Piero Pelù, Paolo Calabresi con la musicista Violetta Zironi, l’eclettica conduttrice, attrice e autrice Chiara Francini, Lodo Guenzi (Lo Stato Sociale), il jazzista Gavino Murgia e il conduttore Andrea Penna.

Caterina Murino in “Canne al vento – paesaggi sonori” per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti – e nell’Isola

Caterina Murino è la protagonista di “Canne al vento – paesaggi sonori” in prima nazionale venerdì 9 agosto alle 20 al Teatro Romano di Nora per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti: debutta nell’Isola lo spettacolo de Il Crogiuolo – con ideazione e regia di Rita Atzeri e musiche di Francesco Medda / Arrogalla – nato per il X NurArcheoFestival e liberamente ispirato al celebre romanzo di Grazia Deledda.
Affresco di una Sardegna arcaica in contrasto con la modernità per la pièce (in forma di oratorio per voce recitante e coro) in tournée sotto le insegne del CeDAC sabato 11 agosto alle 21.30 nel Vecchio Borgo di Osini e domenica 12 agosto alle 21 al Cine Teatro Ticca di Cala Gonone a Dorgali (in collaborazione con Mousikè). Infine “Canne al vento” con Caterina Murino – e con il “coro” formato da Rita Atzeri, Alessandra Leo, Manuela Ragusa, Gisella Vacca sbarca lunedì 13 agosto alle 22 al Museo Menhir di Laconi per la X edizione del NurArcheoFestival.

Daniele Pecci legge “La morte della Pizia” al XXXVI Festival La Notte dei Poeti

Daniele Pecci porta in scena domenica 29 luglio alle 20 al Teatro Romano di Nora “La morte della Pizia” di Friedrich Dürrenmatt per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC: sulle note del violoncello di Chiara Di Benedetto l’attore interpreta una dissacrante parodia del mito in cui il drammaturgo e scrittore mostra l’ambiguità degli oracoli mentre il dramma di Edipo si riduce ad una serie di sfortunate coincidenze, ma resta centrale il senso dell’enigma.
Per chiudere in bellezza la XXXVI edizione del Festival La Notte dei Poeti giovedì 9 agosto alle 20 a Nora il debutto in prima nazionale di “Canne al vento” (nuova produzione de Il Crogiuolo, pensata per il NurArcheoFestival) dal romanzo di Grazia Deledda con Caterina Murino e le musiche di Francesco Medda – Arrogalla. Info: www.lanottedeipoeti.it

Anita Caprioli e Didie Caria ne “La storia di Antigone” con regia e scenofonia di Roberto Tarasco al Festival La Notte dei Poeti

Tra attualità e mito rivive – sabato 28 luglio alle 20 al Teatro Romano di Nora “La storia di Antigone” nella versione di Ali Smith: una “Favola in musica per cornacchie, cani selvatici, maledizioni, tiranni, sepolcri & fanciulle in fiore” raccontata da Anita Caprioli e cantata da Didie Caria con regia e scenofonia di Roberto Tarasco sotto le insegne del XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC.
Il talento di Daniele Pecci per “La morte della Pizia” di Friedrich Dürrenmatt in scena domenica 29 luglio alle 20 nell’antico teatro romano, per una dissacrante parodia in cui l’attore – sulle note del violoncello di Chiara Di Benedetto – si confronta con la figura di Edipo e il senso dell’enigma.
Per chiudere in bellezza la XXXVI edizione del Festival La Notte dei Poeti giovedì 9 agosto alle 20 a Nora il debutto in prima nazionale di “Canne al vento” (nuova produzione de Il Crogiuolo, pensata per il NurArcheoFestival) dal romanzo di Grazia Deledda con Caterina Murino e le musiche di Francesco Medda – Arrogalla. Info: www.lanottedeipoeti.it

Francesco Mandelli in anteprima nazionale in “Proprietà e Atto” di Will Eno per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti

Francesco Mandelli (volto noto del grande e del piccolo schermo, da MTV alla decima musa) debutta in prima nazionale venerdì 27 luglio alle 20 al Teatro Romano di Nora in “Proprietà e Atto” (Title and Deed) di Will Eno con la regia di Leonardo Lidi, per un folgorante monologo sul nostro essere “senza dimora” nel mondo per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC.
Tra attualità e mito – il XXXVI Festival La Notte dei Poeti prosegue con “La storia di Antigone” di Ali Smith interpretata da Anita Caprioli e Didie Caria in chiave di poetica favola in musica sabato 28 luglio alle 20 e con “La morte della Pizia” di Friedrich Dürrenmatt – in scena domenica 29 luglio alle 20 sempre nell’antico teatro romano, dove Daniele Pecci si confronta con la figura di Edipo e il senso dell’enigma.
Per chiudere in bellezza la XXXVI edizione del Festival La Notte dei Poeti giovedì 9 agosto alle 20 il debutto in prima nazionale di “Canne al vento” (nuova produzione de Il Crogiuolo, pensata per il NurArcheoFestival) dal romanzo di Grazia Deledda con Caterina Murino e le musiche di Francesco Medda – Arrogalla. Info: www.lanottedeipoeti.it

“Glitch Project” e “Lettres Sonores” a Pula tra danza e musica per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti

Suoni e visioni nel centro storico di Pula con il XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC: fuga dallo stress e dalla monotonia della vita quotidiana con “Glitch Project” di e con Francesco Capuano e Nicola Picardi giovedì 26 luglio alle 20.15 in piazza di Chiesa e intriganti sinestesie con “Lettres Sonores” – una “corrispondenza” tra musica e immagini (ispirata all’omonimo libro di Valery Afanassiev) sempre giovedì 26 luglio ma alle 21.30 all’Ex Municipio con i brani originali scritti e interpretati dalla pianista e compositrice di origine armena Irma Toudijan e gli “scatti” preziosi della fotografa cagliaritana Daniela Zedda per un viaggio nella memoria «tra reminiscenze litiche e risposte arcaiche a domande recenti, costantemente in bilico tra passato, presente e futuro».

La kermesse prosegue con un intenso e intrigante trittico al Teatro Romano di Nora: il poliedrico Francesco Mandelli (volto noto del grande e del piccolo schermo – da MTV alla decima musa) debutta in prima nazionale –venerdì 27 luglio alle 20 in “Proprietà e Atto” di Will Eno con la regia di Leonardo Lidi, per un folgorante monologo sul nostro essere “senza dimora” nel mondo, poi il fascino di moderne riletture del mito con “La storia di Antigone” di Ali Smith interpretata da Anita Caprioli e Didie Caria in chiave di poetica favola in musica sabato 28 luglio alle 20 e con “La morte della Pizia” di Friedrich Dürrenmatt – in scena domenica 29 luglio alle 20 sempre nell’antico teatro romano, dove Daniele Pecci si confronta con la figura di Edipo e il senso dell’enigma.

.Per chiudere in bellezza la XXXVI edizione del Festival La Notte dei Poeti giovedì 9 agosto alle 20 il debutto in prima nazionale di “Canne al vento” (nuova produzione de Il Crogiuolo, pensata per il NurArcheoFestival) dal romanzo di Grazia Deledda con Caterina Murino e le musiche di Francesco Medda – Arrogalla. Info: www.lanottedeipoeti.it

“Tracce nella città sommersa” di e con Rossella Dassu a Nora per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti

Viaggio nel tempo seguendo le “Tracce nella città sommersa” di e con Rossella Dassu per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC: un duplice appuntamento – martedì 24 e mercoledì 25 luglio alle 19 (invece che alle 20, come precedentemente annunciato) per un affascinante “percorso teatrale” nel sito archeologico di Nora tra mito e storia. Una narrazione a più voci affidata a Sharon Caboni, Daniel Dwerryhouse, Lara Farci e la stessa Rossella Dassu, con la partecipazione di Lia Corona e Francesca Spano per ripercorrere gli avvenimenti cruciali che hanno segnato il destino della città e dell’Isola – tra guerre e invasioni ma anche scambi culturali e commerciali – dall’età nuragica ad oggi.
Si apre nel segno della danza urbana l’intensa giornata di giovedì 26 luglio con “Glitch Project” di e con Francesco Capuano e Nicola Picardi alle 20.15 in piazza di Chiesa a Pula, poi all’Ex Municipio di via Nora a partire dalle 21.30 spazio alle “Lettres Sonores” di e con Irma Toudjian (pianoforte) e Daniela Zedda (immagini).
Intenso e intrigante trittico al Teatro Romano di Nora –a partire da venerdì 27 luglio alle 20 con la prima nazionale di “Proprietà e Atto” di Will Eno con Francesco Mandelli, poi sabato 28 luglio alle 20 “La storia di Antigone” di Ali Smith con Anita Caprioli e Didie Caria e domenica 29 luglio alle 20 “La morte della Pizia” di Friedrich Dürrenmatt con Daniele Pecci. Infine giovedì 9 agosto alle 20 ll debutto in prima nazionale di “Canne al vento” (nuova produzione de Il Crogiuolo, pensata per il NurArcheoFestival) dal romanzo di Grazia Deledda con Caterina Murino e le musiche di Francesco Medda – Arrogalla. Info: www.lanottedeipoeti.it

Memoria di Ragazza – Una lettura e qualche canzone (dal libro di Annie Ernaux) con Daria Deflorian, Monica Demuru e Monica Piseddu alla Notte dei Poeti

La scrittura folgorante di Annie Ernaux in “Memoria di Ragazza – Una lettura e qualche canzone” con Daria Deflorian, Monica Demuru e Monica Piseddu in cartellone domenica 22 luglio alle 20 al Teatro Romano di Nora per il XXXVI Festival La Notte dei Poeti organizzato dal CeDAC. Frammenti (auto)biografici s’intrecciano alla storia e alla temperie culturale del Novecento per un racconto avvincente come la vita tra parole, note ed emozioni.